serLeggere, scrivere, argomentare. È il titolo di questo libro. Ma anche il vade che dovrebbe essere dello scrittore. Che sia giornalista, blogherista o semplicemente l’equilibrista di Facebook è bene che riconosca a memoria i tre passaggi fondamentali.
Il percorso che fa Luca Serianni, un maestro della lingua italiana, è semplice: leggo una schiera di articoli di giornale (dalla cronaca al saggio), li riscrivo adattandoli al contesto del testo, e argomento secondo l’insegnamento che voglio impartire. Che è un insegnamento vero e proprio, nel senso come prodotto di osservazione per studenti. Non è un caso che Serianni abbia deciso di incrementare la rilettura degli articoli con suggerimenti di esercizio per professori. Dunque anche per quell’altri, gli studenti.

“Prendiamo un giornale e facciamone un palestra di scrittura. Perché per imparare a scrivere bene bisogna prima capire come funziona un testo efficace”.

Alt, domanda del secolo: si può imparare a scrivere bene? Un amico mi ha fatto la stessa domanda ambientandola nelle acque delle piscine: si può imparare a nuotare? Sì. Nel senso che per la seconda domanda trovi la risposta secca, l’affermativa immediata. Per la prima no. Sei in difficoltà. Ma c’è un punticino che va ripreso: si può imparare a scrivere bene? Bene. Sì, bene. Eccolo qua, il punticino che trova la risposta. Che può essere immediata secondo la soggettiva di ognuno. Per Serianni arriva, anche in questo caso, l’affermativa: sì, si può imparare a scrivere bene. Come?

“… fare tanti esercizi pensati per sviluppare ognuna delle abilità necessarie a quel risultato. Esercizi per rafforzare il nostro vocabolario, imparando a scegliere la parola giusta per completare una frase (anche ricostruendola a partire dalla definizione di un dizionario)”.

Questo libro lo dice, lo insegna. Partendo dal consiglio di apertura del vocabolario e dalla regola base che è la grammatica. Partendo dai termini tecnici che c’hanno insegnato alle elementari per poi raggiungere qualcosa di relativamente complesso utile per discorsi superiori. Niente di più. È un manuale, questo libro, che spiega come bisognerebbe scrivere puntando sulla pratica. Un manuale per chi ha voglia di imparare a scrivere bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...